Salta al contenuto

Categoria: Letteratura

Autori e opere di letteratura italiana e letteratura straniera. Scrittori, scrittrici, traduzioni, mondo letterario, editoria

Tondelli, trent’anni dopo

13 Novembre 2021

Articolo: Tondelli, trent’anni dopo, La lettura, 17 ottobre 2021 Trent’anni sono un arco temporale breve per la storia letteraria, ma nell’accelerazione contemporanea dei consumi che divora autori, temi e tendenze, possono essere un primo indicatore di persistenza. Cosa si è sedimentato e cosa è stato trasmesso, mentre venivano meno quelli che ora sono considerati i…

Commenti chiusi

Dialogo sul Corpo tra Alessandra Sarchi e Mauro Covacich

18 Ottobre 2021

Articolo: Dialogo sul Corpo tra Alessandra Sarchi e Mauro Covacich, La lettura, 18 luglio 2021 AS Ho letto il tuo libro Sulla corsa con un misto di immedesimazione, divertimento – non ti manca l’autoironia e ne fai una cifra stilistica – e anche di presa di distanza. Hai iniziato a correre, molti anni fa, per tenerti in forma, o…

Commenti chiusi

Sara Mesa, Un amore

Recensione al libro: Sara Mesa, Un amore, La Nuova Frontiera 2021 Torna in Italia, nella bella traduzione di Elisa Tramontin, la scrittrice spagnola Sara Mesa (Madrid 1976) con il romanzo Un amore, pubblicato di recente da La Nuova Frontiera. Stando a Vivian Gornick, autrice del saggio La fine del romanzo d’amore, risalente a più di una ventina…

Commenti chiusi

Vive! Riscrivere le eroine

29 Luglio 2021

Articolo: Vive! Riscrivere le eroine, Sette, 16 luglio 2021 Quando ero alle elementari e, come molte bambine e bambini cresciuti negli anni ’70 del secolo scorso, consumavo una certa quantità di fumetti – Snoopy, Topolino, Il corriere dei Piccoli –  insieme a una discreta dose di cartoni animati televisivi, imponevo ai miei compagni di classe durante la…

Commenti chiusi

Yoga per tutti

22 Giugno 2021

Articolo: Yoga per tutti, La lettura, 23 maggio 2021 Alla nascita ero cianotica. Uscita a fatica e dopo un travaglio troppo lungo rispetto al momento in cui si erano rotte le acque, avevo patito quella che in termini clinici viene chiamata anossia, vale a dire un’insufficienza di ossigeno. Un fenomeno pericoloso che, se si protrae anche solo…

Commenti chiusi

Flannery O’Connor, Un brav’uomo è difficile da trovare

14 Giugno 2021

Recensione al libro: Flannery O’Connor, Un brav’uomo è difficile da trovare, minimum fax 2021 Quella che minimum fax ripropone ora nella smagliante traduzione di Gaja Cenciarelli è la prima raccolta di racconti di Flannery O’Connor (Savannah, Georgia 1925-Milledgeville, Georgia 1964), l’unica che l’autrice riuscì a pubblicare mentre era in vita. Uscita nel 1955, a due anni dal…

Commenti chiusi

Luigi Ghirri o dell’impermanenza

Articolo: Luigi Ghirri o dell’impermanenza, Corriere della Sera, 11 giugno 2021 Luigi Ghirri non è mai stato un fotografo del genius loci, se per questo s’intende una specificità emiliana o padana. Prima ancora che il culto dei confini e dei luoghi assumesse discutibili connotati politici, Ghirri ne rifuggiva la chiusura che è prima di tutto dello sguardo.…

Commenti chiusi

Intervista a Vivian Gornick

24 Maggio 2021

Articolo: Intervista a Vivian Gornick, La lettura, 16 maggio 2021 Parlare al telefono con Vivian Gornick è emozionante. Incontrare questa ‘nonna’ della seconda ondata del femminismo americano, come lei stessa si definisce, storicizzando un movimento che negli Stati Uniti ha avuto e ha tuttora una portata sociale enorme, significa misurarsi con l’intelligenza acuta, lo spirito libero, e…

Commenti chiusi

Autobiografia di Alice B. Toklas

6 Aprile 2021

Gertrude Stein, Autobiografia di Alice B. Toklas, Marsilio 2021Cura e traduzione di Alessandra Sarchi Rassegna stampa Filippo Maria Battaglia (SkyTG24)Stenio Solinas (il Giornale)

Commenti chiusi

Marco Belpoliti, Pianura

Recensione al libro: Marco Belpoliti, Pianura, Einaudi 2021 Se c’è un libro che ha segnato gli studi di italianistica in maniera durevole negli ultimi trenta-quarantanni, questo è Geografia e Storia della letteratura italiana di Carlo Dionisotti. La precedenza alla geografia nel titolo è programmatica di un metodo che pone molta attenzione alla peculiarità spaziale e territoriale del…

Commenti chiusi

Louisa May Alcott, “Le nostre teste audaci”

Articolo: Louisa May Alcott, “Le nostre teste audaci”, Sette, 12 febbraio 2021 Chi era Louisa May Alcott? Tutti la conosciamo come l’autrice di Piccole Donne, best-seller per ragazze che ha attraversato quasi due secoli e numerosissime trasposizioni teatrali e cinematografiche, nonché come la gioviale zitella tornata a vivere con gli anziani genitori nella casa in cui era…

Commenti chiusi

Marilynne Robinson, Quel che ci è dato

23 Febbraio 2021

Recensione al libro: Marilynne Robinson, Quel che ci è dato, minimum fax 2021 Troppo spesso dimentichiamo che gli Stati Uniti d’America, e in particolare gli stati del Nord e del Mid-West, furono colonizzati da europei – soprattutto inglesi all’inizio, poi francesi e tedeschi – che fuggivano da persecuzioni religiose. Fin dal tardo Medioevo il vecchio continente era…

Commenti chiusi

Intervista con Robert MacFarlane

Articolo: Intervista con Robert MacFarlane, Sette, 15 gennaio 2021 Con Robert MacFarlane sarebbe bello passeggiare e conversare, percorrendo uno dei sentieri da lui amati in montagna, o in mezzo alla brughiera, per godere della sua minuziosa capacità di osservazione del paesaggio e di come noi reagiamo alle sollecitazioni di minerali, vegetali e animali. I suoi libri, in…

Commenti chiusi

Leggere in carcere

24 Gennaio 2021

Articolo: Leggere in carcere, Sette, 16 ottobre 2020 La prima volta che sono entrata nel carcere Rocco D’amato di Bologna, detto la Dozza, dal nome del quartiere periferico in cui si trova, era aprile avanzato ma il sole, insieme al giallo delle forsizie e delle margherite fiorite sul pratone antistante il parcheggio, è rimasto subito tagliato fuori…

Commenti chiusi

L’anno che verrà

Articolo: L’anno che verrà, Corriere della Sera, 30 dicembre 2020 Diversi membri della mia famiglia, quella di origine e quella acquisita del mio compagno, sono nati durante la seconda guerra mondiale, fra il 1940 e il 1945. Ricordano gli sfollamenti, la penuria di cibo, le bombe sulle case e sui monumenti. Mi sono spesso domandata come fosse…

Commenti chiusi