Salta al contenuto

Categoria: Arte

Contributi di storia dell’arte e di critica d’arte. Collezionismo, mostre, eventi

Recensione a “Officina Pasolini”

10 Marzo 2016

Più difficile che scrivere una biografia d’artista o produrne un equivalente cinematografico, una mostra dedicata a Pier Paolo Pasolini, contaminatore di linguaggi per vocazione e consapevole scelta, rischiava di assemblare i materiali più disparati senza fornire una chiave di lettura, soprattutto a chi vi si accosta senza particolare preparazione, ma con il mito ingombrante di…

I commenti sono chiusi

Maschere

3 Febbraio 2016

Mi preparo al debutto di Sex & Disabled People a Milano il prossimo 7 febbraio, e penso che recitare me stessa è curioso. Ogni giorno si sceglie una parte, io è un altro, abbiamo tutti dieci e cento avatar e via di questo passo, ma anche nella finzione si deve attingere a un fondo di…

I commenti sono chiusi

I fantasmi e la memoria

17 Gennaio 2016

In una gelida mattina di carnevale, il 27 febbraio 1854, il compositore Robert Schumann uscito di casa in vestaglia verde e pantofole si getta nelle torbide acque del Reno donde viene ripescato da alcuni astanti per essere riportato a casa e, nel giro di poche ore, spedito per sua stessa richiesta in una clinica per…

I commenti sono chiusi

Immagini che ci guardano

8 Ottobre 2015

Le immagini non sono manufatti inerti dotati, nel caso delle opere d’arte, di alta concentrazione estetica e puri valori formali ma agiscono su di noi; creano una dimensione mediale autonoma come il linguaggio, ma a differenza del linguaggio appartengono al mondo organico, sono materia, un particolare tipo di materia che esprime e influenza il nostro…

I commenti sono chiusi

L’intreccio e il tema. Qualche riflessione su “Tale of Tales” di Matteo Garrone

10 Giugno 2015

Ispirato ai tre racconti, La cerva fatata, La vecchia scorticata e La pulce, racchiusi nella prima giornata del pentamerone di Giambattista Basile, Lo cunto de li cunti, pubblicato postumo tra il 1632 e il 1634, il film di Matteo Garrone ha operato una scelta, fra le tante possibili, che risulta coerente nella forma narrativa e…

I commenti sono chiusi

En plein air

25 Aprile 2015

Dipinto nella campagna di Argenteuil nel 1873, questo quadro di Claude Monet raffigura la moglie Camille e il figlio Jean che attraversano il pendio dolce di una collina ricoperta di erba alta e papaveri. Madre e figlio sono ripresi per due volte: in alto a sinistra all’inizio della discesa, in basso a destra quando ormai…

I commenti sono chiusi

Roundness

25 Gennaio 2015

Qualche giorno fa ho visitato la mostra in corso al Mast di Bologna, fino al 3 maggio, “Emil Hoppé, il segreto svelato”, curata da Urs Stahel. Fotografo attivo soprattutto tra gli anni venti e trenta del secolo scorso, fu l’autore di scatti sul lavoro industriale, sulle fabbriche, sulla tecnologia legata alla produzione meccanizzata che probabilmente…

I commenti sono chiusi

James Hall, “L’autoritratto”

9 Gennaio 2015

Recensione a: James Hall, L’autoritratto. Una storia culturale, trad. di Alvise La Rocca, Torino, Einaudi 2014 Nell’era dominata dalla mania per i selfie, realizzati con i telefoni cellulari e diffusi su ogni social media, a immortalare qualsiasi momento e qualsiasi smorfia tanto che di immortale rimane ben poco, a confronto con lo studio e la preparazione che…

I commenti sono chiusi

Andrea Camilleri, La creatura del desiderio

15 Dicembre 2014

Gli automi e le bambole hanno goduto di una fama incredibile tra Sette e Ottocento. Abbinati a meccanismi a orologio o a dispositivi per produrre musica costituiscono anche il primo passo verso quella cibernetica realizzata dai computer che tanto impatto sta avendo sulla nostra vita oggi. Ma dietro la confezione di bambole e automi c’è…

I commenti sono chiusi

Sulla panchina

23 Settembre 2014

«La panchina è un luogo di sosta, un’utopia realizzata. È vacanza a portata di mano. Sulle panchine si contempla lo spettacolo del mondo, si guarda senza essere visti e ci si dà il tempo di perdere il tempo, come leggere un romanzo.» Così lo scrittore Beppe Sebaste, in un fortunato libretto della collana “Contromano” di…

I commenti sono chiusi

Luigi Grazioli, Figura di schiena

23 Agosto 2014

Recensione all’ebook: Luigi Grazioli, Figura di schiena, Doppiozero Ebook, 2014 Uscito nella collana di ebook prodotta da Doppiozero, Figura di schiena è un lungo saggio di Luigi Grazioli che parte dalla fascinazione per una celebre opera del pittore olandese Jan Vermeer, L’arte della pittura (1666), nota anche come Allegoria della pittura, o Atelier del pittore, per compiere…

I commenti sono chiusi

Di spalle

Pisanello ha ritratto alcune delle più notevoli figure di schiena della storia dell’arte del XV secolo. Impiccati soprattutto, dunque figure del crimine e della vergogna, come apprendiamo dall’ebook di Luigi Grazioli, Figura di schiena, che qui ho recensito (vedi Altre scritture 2014). Questa invece è una singolare immagine di monaco, ammesso che la titolazione del…

I commenti sono chiusi

Residual Hauntings

18 Luglio 2014

Una giovane artista britannica, Catherine Bertola (Rugby 1976), nei mesi in cui è stata ospite del programma di promozione dell’arte contemporanea della Brontë Society and Parsonage Museum di Haworth ha realizzato una serie di fotografie intitolandole Residual Hauntings. In queste fotografie le figure delle tre sorelle, riprese in gesti di quotidianità casalinga, appaiono come fantasmi…

I commenti sono chiusi

Fuori dalla festa

7 Luglio 2014

“Sanno che non scrivo per loro. Ioso che non sono vissuti per me”.Franco Fortini, Sonetto dei Sette Cinesi Il cielo scaturisce alto rispetto alla linea su cui si posa l’occhio, il suo moltiplicarsi in nuvole di bambagia luminosa fa volare questi settanta metri quadri di mondanità. Il bianco e l’azzurro prendono distanza dal brulichio sotto, dandogli…

I commenti sono chiusi

Fuori dalla festa

21 Giugno 2014

È uscito in questi giorni Nell’occhio di chi guarda. Scrittori e registi di fronte all’immagine, a cura di Clotilde Bertoni, Massimo Fusillo e Gianluigi Simonetti (Donzelli 2014). Questo è il mio racconto inserito nell’antologia. Fuori dalla festa “Sanno che non scrivo per loro. Io  so che non sono vissuti per me”. Franco Fortini, Sonetto dei…

I commenti sono chiusi