Salta al contenuto

Tag: Alessandra Sarchi

Lettera a mia figlia

6 Gennaio 2024

Articolo: Lettera a mia figlia, La lettura, 3 dicembre 2023 Figlia mia, io so che ti senti forte, libera e capace di percorrere il mondo alla ricerca di ciò che ti farà crescere e diventare la persona che vuoi diventare. Lo so perché rivedo in te e nelle tue amiche la stessa gioiosa sfida, la…

Commenti chiusi

La princesse de Clèves

3 Novembre 2023

Articolo uscito su La lettura, 1 ottobre 2023 La princesse de Clèves, è un best seller da più di quattro secoli. Gli studenti francesi la portano al Bac, l’equivalente della nostra maturità, come noi portiamo, ad esempio, I malavoglia o I promessi sposi. In Italia negli ultimi vent’anni ne sono uscite una decina di traduzioni,…

Commenti chiusi

Intervista a Michela Marzano

Articolo: Intervista a Michela Marzano, autrice del libro Sto ancora aspettando che qualcuno mi chieda scusa (Rizzoli 2023), Sette, 4 ottobre 2023 “Quando parliamo abbiamo paura/ che le nostre parole non verranno udite/ o benaccolte/ ma quando stiamo zitte/ anche allora abbiamo paura perciò è meglio parlare/ricordando/ che non era previsto che sopravvivessimo”. Vorrei iniziare da questa…

Commenti chiusi

Roberta Scorranese, “A questo serve il corpo. Viaggio nell’arte attraverso i corpi delle donne”

Recensione al libro: Roberta Scorranese, “A questo serve il corpo. Viaggio nell’arte attraverso il corpo delle donne”, Bompiani 2023 Sui corpi delle donne si è detto e si dice ogni giorno moltissimo, basta aprire un giornale, un social network, una rivista accademica per veder fiorire teorie, commenti e opinioni, soprattutto: la rappresentazione visiva dei corpi…

Commenti chiusi

Vanessa Pietrantonio, “L’idea fissa. Una malattia dell’immaginario”

16 Maggio 2023

Recensione al libro: Vanessa Pietrantonio, L’idea fissa. Una malattia dell’immaginario, Bompiani 2023 C’è una parola ricorrente in Proust, a proposito delle vicende amorose di Swann con Odette e di quelle del narratore con Albertine, si tratta della cristallizzazione, il processo per cui un oggetto viene ricoperto di sali che ne deformano l’aspetto, facendolo sembrare tempestato…

Commenti chiusi

Mattia Grigolo, “Temevo dicessi l’amore”

Recensione al libro: Mattia Grigolo, Temevo dicessi l’amore, Terrarossa 2023 C’è molto di promettente nella scrittura di Mattia Grigolo, cresciuto nella provincia milanese e ora residente a Berlino dove ha fondato l’hub creativo “Le balene possono volare”, laboratorio dedicato alle arti e alla narrazione letteraria. Temevo dicessi l’amore, antologia di racconti da poco uscita con…

Commenti chiusi

Rossella Milone, “Gli analfabeti”

16 Marzo 2023

Recensione al libro: Rossella Milone, Gli analfabeti, Industria e Letteratura 2023 Non potrebbe esserci testo più appropriato nella collana di racconti lunghi “L’invisibile” diretta da Martino Baldi per Industria e Letteratura di quello, ora in uscita, di Rossella Milone, Gli analfabeti. Una novella che mette a tema ciò che non si vede e ciò che…

Commenti chiusi

Intervista a Sara De Simone

Articolo: Intervista a Sara De Simone, autrice de Nessuna come lei. Katherine Mansfield e Virginia Woolf. Storia di un’amicizia (Neri Pozza 2023), Sette, 10 marzo 2023 Sara De Simone è traduttrice e studiosa di Virginia Woolf – ne ha curato insieme a Nadia Fusini il carteggio con Vita Sackville-West – ma ha deciso di dedicare…

Commenti chiusi

Scritture 2023

28 Febbraio 2023

Articoli Lettera a mia figlia – La lettura, 3 dicembre 2023 Intervista a Michela Marzano sul libro Sto ancora aspettando che qualcuno mi chieda scusa, Rizzoli 2023 – Sette, 4 ottobre 2023 La princesse de Clèves – La lettura, 1 ottobre 2023 Intervista a Sara De Simone, autrice de Nessuna come lei. Katherine Mansfield e…

Commenti chiusi

Materiali extra su “Vive!”

24 Febbraio 2023

La presentazione del saggio narrativo Vive! di Alessandra Sarchi (HarperCollins, 2023) si trova nella sezione LIBRI. Le recensioni al libro in RASSEGNA STAMPA.

Commenti chiusi

Recensioni a “Vive!”

Silvia Acierno (Ex Libris 20)Chiara De Nardi (Doppiozero)Debora Lambruschini (Critica Letteraria)Sabrina Camonchia (Repubblica Bologna)Maria Grazia Ligato (Io Donna)Eva Luna Mascolino (Harper’s Bazaar)Massimo Marino (Corriere Bologna)Elisabetta Rosaspina (Corriere della Sera) La presentazione del saggio narrativo Vive! di Alessandra Sarchi (HarperCollins, 2023) si trova nella sezione LIBRI. Altro materiale è disponibile nella sezione EXTRA.

Commenti chiusi

Caroline Albertine Minor, Benedizioni

19 Dicembre 2022

Recensione al libro: Caroline Albertine Minor, Benedizioni, Bompiani 2022 Insignita di numerosi premi, tra cui il Peter Olov Enquist, il Danish Fiction Association Prize, e segnalata al Nordic Council Literature Prize, la raccolta di racconti di Caroline Albertine Minor, Benedizioni,(Velsignelser, in danese) in uscita per Bompiani, è un libro di grande compiutezza formale. La tecnica narrativa…

Commenti chiusi

Intervista a Benedetta Tobagi

Articolo: Intervista a Benedetta Tobagi, autrice de La Resistenza delle donne (Einaudi 2022), Sette, 17 novembre 2022 Con La resistenza delle donne, Benedetta Tobagi scrittrice e storica affronta con la medesima intima partecipazione e lo stesso rigore storico applicato al racconto dello stragismo dei suoi precedenti libri, la presenza femminile dopo l’8 settembre, quando “nello sconquasso dell’Armistizio…

Commenti chiusi

Intervista a Caterina Venturini

Articolo: Intervista a Caterina Venturini, autrice di QUCHI. Quello che ho ingoiato (Feltrinelli 2022), Sette, 1° luglio 2022 Caterina Venturini: un posto fisso d’insegnamento in un liceo romano, due romanzi pubblicati e una sceneggiatura scritta per il regista Daniele Luchetti, poi più o meno di punto in bianco molla tutto e si trasferisce con il…

Commenti chiusi

Doireann Ní Gríofa, Un fantasma in gola

5 Settembre 2022

Recensione al libro: Doireann Ní Gríofa, Un fantasma in gola, Il Saggiatore 2022 Quando nel 1981 Élizabeth Badinter pubblicò L’amore in più. Storia dell’amore materno (arrivato in Italia solo nel 2012 con Fandango Libri) mi domando se avesse in qualche modo previsto che la maternità sarebbe divenuta, nelle decadi successive, un luogo letterario in grado…

Commenti chiusi